circolo lepini legambiente

 

Home
Circuito dei sentieri storici di Sezze

Circuito dei Sentieri Storici Di Sezze

Partenza: Sezze Via Madonna della Pace (davanti al sagrato della chiesa) 
Lunghezza: km 18 (anche percorso breve di 10 Km)
Dislivello: m 300 circa 
Durata: 6 ore 
Difficoltà: E (escursionistico) 
Tipologia tracciato: sterrato circa km 11- asfalto km 2- sentiero montano difficile km 2- 
(si procede a vista fra la vegetazione folta, su un terreno impervio) - sentiero montano facile circa km 3.  Oltre al percorso di 18Km verrà effettuato un percorso più breve di tipo turistico lungo circa 10Km. Praticamente il percorso completo verrà interrotto in zona Ceriara. Dove verrà garantito il ritorno per gli autisti di auto. per chi vuole camminare di meno. Percorso Breve Per chi non desiderasse effettuare il percorso completo. Sarà possibile interromperlo all’altezza del ristorante Angeluccio (Migliara 47, Ponte Ferraioli). Questa variante è di circa 9,500Km. Il percorso è in discesa nella prima parte (Via Setina) e in pianura fino a Ceriara. Difficoltà (T/E) erba alta.
Note tecniche: Il tracciato è da considerarsi difficile sia per la lunghezza che per la tipologia del terreno.Il tratto in montagna non è tracciato ed a causa della vegetazione folta è necessario procedere a vista senza sentiero. 
Attrezzatura necessaria: Abbigliamento da trekking, giacca antipioggia (ombrello) 
SONO NECESSARIE SCARPE DA TREKKING (non saranno ammesse persone senza calzature adatte). Pranzo al sacco e acqua al seguito. 
Attrezzatura facoltativa: ghette (erba bagnata) bastoncini da trekking.

Valorizzazione dei Beni Culturali di Sezze
Un probetto a cura di:
Circolo Lepini Legambiente
Coldiretti Sezze
Setina Civitas
Associazione CON-TATTO
Sezze presenta una serie di siti archeologici di pregio, di itinerari naturalistici e di paesaggi fruibili, che se valorizzati potrebbero diventare occasione di sviluppo turistico per la città.
Storicamente le amministrazioni che si sono succedute al governo di Sezze non hanno mai puntato seriamente, cioè con progetti mirati ed organici, allo sviluppo del settore turistico.
Si rischia di perdere per fino la memoria storica di ciò che in tempi lontani è stato scoperto, anche perché non sono mai state promosse campagne serie di studio sul territorio.
La scarsa attenzione verso il patrimonio storico di Sezze e la superficialità degli interventi eseguiti hanno causato il degrado di molti monumenti ed il pericolo, per alcuni di questi, è quello di vederli scomparire per sempre. Assieme alla perdita oggettiva dei singoli beni culturali si sta perdendo anche la memoria dei luoghi ad essi collegati, e di conseguenza l’essenza stessa della comunità che ha bisogno di luoghi per ritrovarsi.
 

 

Cirucuito dei Sentieri Storici Di Sezze