CIRCOLO ARCOBALENO PONTINO

 
home

Comunicati Stampa

Costituzione nuovo Circolo Arcobaleno Pontino 05 febbraio 2016
 
 

05 febbraio 2016
COSTITUITO IL CIRCOLO ARCOBALENO PONTINO DI LEGAMBIENTE

Nasce un nuovo Circolo di Legambiente che apre una nuova fase della presenza della Legambiente nel territorio pontino. La nuova associazione ambientalista raccoglie le decennali esperienze di due realtà quali il Circolo Arcobaleno di Latina ed il Circolo Lepini di Sezze.
La fusione scaturisce dalla acquisita consapevolezza che le tematiche ambientali necessitano sempre più di una visione e delle risposte complessive che travalicano le esigenze dei singoli comuni. Basti pensare alla gestione dei rifiuti, al ciclo delle acque, alla questione energetica, alla mobilità, alle aree protette, alla stessa agricoltura: per intenderci uno sviluppo sostenibile va affrontato in termini comprensoriali.
Altro motivo che ha determinato l’unificazione dei Circoli è la consapevolezza che i Monti Lepini e la pianura pontina, debbano superare anche in termini culturali, una separazione non più giustificabile e fare sistema.

Tante le iniziative e le tematiche affrontate dai due Circoli di Legambiente che vantano una presenza sul territorio, in maniera ininterrota, dal 1992, anno in cui fu rifondato il Circolo Arcobaleno. Alcune di esse hanno avuto risonanza nazionale come le vertenze contro la privatizzazione dell’Acqua da cui è scaturito il referendum nazionale così come sulla questione del nucleare; ed ancora le mobilitazioni contro la realizzazione del Corridoio Tirrenico Meridionale  e contro la discarica di B.go Montello da cui si è sviluppato tutto un percorso di lotta alle Ecomafie anche attraverso la denuncia, in solitario, di episodi gravissimi quali l’omicidio di Don Cesare Boschin.
Contestualmente Legambiente pontina ha sviluppato azioni dirette per la salvaguardia, la riforestazione e la bonifica di zone importanti del territorio sia nella cinta urbana, ( Parco San Marco, Oasi verde di Viale Le Corbusier, Via dei Volsci, spiagge della marina di Latina, Via del Guglietto a Sezze, Parco della rimembranza e dei cappuccini, parco delle Fontane, sempre nel comune setino).
Oltre ai cittadini attivi, alle azioni dirette hanno partecipato centinaia di studenti coinvolti nelle tante campagne nazionali fatte vivere nel territorio:
Puliamo il Mondo, Festa dell’albero, Treno Verde, Goletta Verde, Mal’Aria.

Il nuovo circolo Arcobaleno Pontino di Legambiente conferma centrale la realizzazione del Parco Regionale dei Monti Lepini al fine di un corretto sviluppo del territorio, così come la valorizzazione del Parco Nazionale del Circeo.
Altrettanto fondamentale è lo sviluppo sostenibile nei centri urbanizzati dove la questione della mobilità rappresenta una delle cause principali nel far precipitare in basso, Latina, nella classifica della qualità ambientale dei capoluoghi di provincia.

Il Circolo Arcobaleno Pontino baserà la propria azione con la massima apertura verso le altre associazioni ambientali e di volontariato presenti nel territorio con spirito di confronto e di collaborazione. Altrettanto nei confronti di quegli enti locali ed amministrazioni che si dimostreranno sensibili e disponibili verso un concreto rispetto per l’ambiente e per uno sviluppo sostenibile.

Siamo difronte ad una sfida epocale per la salvaguardia del pianeta e per assicurare un futuro dignitoso alle nuove generazioni. Senza scomodare i continui richiami delle massime autorità spirituali e politiche, ciascuno di noi può diventare protagonista per una svolta ecologica dell’economia e dei rapporti tra gli esseri viventi. È con questo spirito che riparte Legambiente nel territorio pontino.
Auguriamo a tutte e a tutti noi una buona MARCIA PER IL CLIMA.

Il primo Consiglio Direttivo del Circolo Arcobaleno Pontino  è composto da Emanuela Leonelli  Presidente;  Gustavo Giorgi Vice-Presidente; Sandro Rossi  Vice-Presidente; Lidano Damiani; Fabrizio Paladinelli, Romeo Marrocco e Luigi De Ciantis.

 

Torna su